Lo psicologo in ambito forense L’attività dello Psicologo in ambito forense si esplica in tre settori fondamentali di intervento: Penale Civile Minorile Le vigenti normative che regolano l’attività professionale dell’esperto Psicologo in ambito giuridico si differenziano infatti notevolmente, innanzitutto, sulla base del fatto che si tratti di attività esperita in sede Penale o nell’ambito Civile….

La terapia di gruppo per la Fobia Sociale I conflitti interpersonali hanno un significato eziologico e prognostico in una serie di disturbi psichici e l’interazione interpersonale è necessaria per realizzare i bisogni personali e per raggiungere degli obiettivi personali, modellandoli attivamente. Inoltre, tra l’adeguamento alle regole sociali e l’espressione dei propri bisogni, è necessario trovare…

Consulenza genitoriale Quando può essere utile? Spesso l’intervento clinico non è rivolto direttamente al bambino (soprattutto quando è molto piccolo), ma mira a trasmettere ai genitori una serie di abilità di gestione dei comportamenti problematici manifestati dal figlio. In tal senso, in quasi tutti gli interventi terapeutici è previsto il coinvolgimento dei genitori del bambino,…

Terapia sessuale La scelta terapeutica Dopo un primo colloquio e dopo aver ascoltato insieme e separatamente entrambi i coniugi e considerato le risposte dei colleghi specialisti (ginecologo e andrologo) che non hanno rilevato alcuna compromissione organica, si può formulare una diagnosi e proporre un’adeguata modalità terapeutica agli interessati. Non esiste un trattamento universale che possa…

Terapia di coppia La motivazione Molte persone non vanno in terapia di coppia per cambiare, ma mossi dal desiderio che sia loro data ragione e, forse, che il partner cambi: spesso evitano di mettersi in discussione e di impegnarsi a cambiare, come coloro che continuano a formulare aspettative irrealistiche sulla propria relazione. Se i vari…

L’invecchiamento L’invecchiamento rappresenta una fase della vita che interessa tutti gli organismi viventi e che comporta modificazioni biologiche. Nell’uomo si assiste a tali modificazioni del corpo e delle sue funzioni, seguite da un processo di adattamento psicofisico, già dopo i 30 anni; il fenomeno è graduale e progressivo, anche se variabile per ogni individuo. Tuttavia…

L’adolescenza Con l’adolescenza avviene in modo spontaneo la messa in crisi delle certezze dell’infanzia: la certezza circa l’onniscienza e l’onnipotenza degli adulti, la certezza sulla univocità della realtà esterna, la certezza sulla semplificazione della vita interiore e la certezza sulla esistenza dello schema di riferimento esterno come guida stabile e sicura (caduta del conformismo). Nell’adolescenza…

La prima età adulta Il periodo di vita che va tra i 20 e i 40 ani è caratterizzato da forti contraddizioni. Si ricercano nuovi tipi di gratificazioni e contemporaneamente si lotta per stabilire il proprio posto ella società, compiendo grossi sforzi che portano insieme soddisfazione e struggimento (tensione e fatica). Nel primo decennio, tra…

In cosa consiste la terapia cognitivo-comportamentale? La terapia cognitivo-comportamentale è una terapia breve che agisce in un ampio raggio di problemi psicologici, come la depressione, l’ansia, la rabbia, i conflitti coniugali, le paure e l’abuso/dipendenza da sostanze. L’attenzione è rivolta su come pensi, agisci, comunichi oggi piuttosto che sulle esperienze dell’infanzia. Numerosi studi hanno dimostrato…

© 2016 - Dott. LISA BATTELLI Psicologa e Psicoterapeuta